Get Adobe Flash player
Home Biografia

Biografia

Rosanna Fratello, nata a San Severo (FG) nel 1951, è considerata una delle migliori interpreti della musica leggera italiana. Nel 1968 vince la manifestazione presentata da Pippo Baudo "La reginetta della Canzone" ma il suo vero e proprio debutto discografico televisivo è datato 1969, con la partecipazione al Festival di Sanremo con il brano IL TRENO. Nello stesso anno partecipa al Disco per L'Estate con LACRIME NEL MARE, a Canzonissima con PIANGO D'AMORE e alla Mostra Internazionale di Musica Leggera di Venezia vince a pieni voti la Gondola D'Argento con la bellissima NON SONO MADDALENA, scritta per lei da Giorgio Conte.

Nel 1970 presenta a Sanremo CIAO ANNI VERDI, brano scritto da Adriano Celentano, che purtroppo però non accede alla finale. Incide IL MIO SGUARDO E' UNO SPECCHIO, presentata allo spettacolo televisivo "E noi qui" dove vi è ospite fissa insieme a Giorgio Gaber e Ombretta Colli. Partecipa alla Gondola D'Oro con uno dei suopi più bei brani incisi dal titolo IO CANTO PER AMORE, e nello stesso anno presenta al Disco per l'Estate UNA ROSA E UNA CANDELA, classificandosi al nono posto e ottenendo grandi consensi da parte del pubblico. Chiude le sue partecipazioni televisive con Canzonissima, dove presenta i suoi più recenti successi. Pubblica il suo primo album intitolato "ROSANNA". Il 1971 è un anno fortunato per Rosanna. Ottiene il ruolo di protagonista femminile del film di Giuliano Montaldo "Sacco e Vanzetti", dove interpreta "Rosa Sacco"e viene premiata a Cannes con il Nastro D'Argento. Partecipa per la terza volta al Festival di Sanremo con AMSTERDAM, brano non molto fortunato in Italia ma che ottiene un certo successo in Spagna. Incide UN RAPIDO PER ROMA e presenta nelle semifinali di Canzonissima un'intensa interpretazione di VITTI NA CROZZA; il suddetto brano le permette di accedere alla finale e presentare una canzone inedita, scritta da Testa-Sciorilli dal titolo: SONO UNA DONNA NON SONO UNA SANTA; che rimane a tutt'oggi il suo più grande successo.Pubblica il suo secondo lp intitolato LA RAGAZZA DEL SUD. Nel 1972 partecipa al Disco per l'Estate con L'AMORE E' UN MARINAIO, a Canzonissima presenta un bellissimo brano scritto per lei da Fausto Leali dal titolo FIGLIO DELL'AMORE e incide SMETTI DI PIOVERE, IO TI AMO ALLA MIA MANIERA, AMORE DI GIOVENTU' (presentata nelle semifinali di Canzonissima) e tre 45 giri folk. Nel '73 partecipa nuovamente al Disco per l'Estate arrivando in finale con NUVOLE BIANCHE, incide CALAVRISELLA-CIURI CIURI ed il suo terzo album intitolato SONO NATA IN UN PAESE MOLTO LONTANO. Nello stesso anno è tra i protagonisti del film "La mano nera" diretto da Antonio Racioppi. Al Festival di Sanremo del 1974 presenta UN PO' DI CORAGGIO di Guarnieri e arriva per la prima volta alla finalissima della manifestazione. Incide CARO AMORE MIO e la promuove al Disco per l'Estate. Pubblica l'album CANTI E CANZONI DEI NOSTRI CORTILI. L'anno seguente porta a Sanremo VA SPERANZA VA; dove si classifica terza; al Disco per l'Estate interpreta POVERA COCCA e incide una personalissima versione di IL BIMBO. In autunno pubblica un altro singolo intitolato AMORE BIANCO e due lp: "TANGHI E VALZER DI CASA MIA" e "MUSICHE DI CASA NOSTRA". Partecipa per l'ultima volta al Festival di Sanremo 1976 con IL MIO PRIMO ROSSETTO, brano che lei stessa non ha mai amato, ma che ottiene un discreto successo di vendite. Incide l'album VACANZE e pubblica un 45 con due pezzi estratti dal suo ultimo lp. Chiude la parentesi cinematografica con "La legge violenta della squadra anticrimine" (poliziesco diretto da Stelvio Massi). Nel '77/'78 incide per la Baby Records due brani scritti dai Fratelli la Bionda in chiave "Disco Music" : LISTEN E QUANDO UNA DONNA TACE E' SEMPRE UN ANGELO.

Nel 1980 incide PER UN UOMO CHE VA e pubblica l'album MEDITERRANEO. Il successo torna nell'81 con l'intrigante SCHIAFFO scritta per lei dall'accoppiata Malgioglio-Castellari. L'anno seguente incide una personalissima versione di AL CUORE BANG BANG e pubblica il singolo SE T'AMO T'AMO (sigla del teleromanzo LAURA). Nel 1984 incide LA CAROVANA e l'anno successivo M'INNAMORO SEMPRE. Partecipa a Premiatissima 85, dove interpreta una delle più belle canzoni degli anni sessanta dal titolo AMORE SCUSAMI, e ottiene il secondo posto nella serata finale. Il successo è tale che decide l'anno successivo di inciderla. Forma il gruppo "I ROBOT" con i colleghi Bobby Solo e Little Tony e insieme incidono un singolo e due lp intitolati "LE PIU' BELLE CANZONI DI SANREMO" e "CANTANDO CANTANDO".

Nel 1990 torna a collaborare con Malgioglio per l'uscita di un bellissimo album intitolato ROSANNA IERI ROSANNA DOMANI, dove sono presenti inediti,cover e successi. Nel 1994 partecipa al Festival di Sanremo con UNA VECCHIA CANZONE ITALIANA nella "Squadra Italia" ( gruppo formato per l'occasione da vari artisti della musica italiana) e la inserisce nel suo ultimo lavoro discografico; un lp ricco di inediti prodotto da Luigi Albertelli dal titolo STAMMI VICINO. Nel 2000 incide IO VIVRO' e la inserisce nella sua ultima raccolta di successi riarrangiati per l'occasione.

Dopo oltre dieci anni di assenza discografica, presenta nel 2011 un album bellissimo contenente cover, successi e quattro inediti firmati da Maurizio Costanzo, Corrado Castellari e Cristiano Malgioglio dal titolo TRE ROSE ROSSE.

Nel corso degli anni Rosanna ha partecipato a tante trasmissioni televisive come Senza rete, Festival di Napoli, Domenica in, 50 Canzonissime, I Migliori anni e ci ha regalato intense interpretazioni di classici della canzone Resta cu mme, Te voglio bene assaje, Luna rossa, il cielo in una stanza, La vita è rosa, Inno all'amore, Luna caprese, Tammurriata nera, La prima cosa bella e tante altre...

Un'artista autentica, semplice e sincera, dalla voce calda e suadente, dotata di una straordinaria tecnica e interpretazione. Grande Rosanna!!